L’obiettivo delle Case-Famiglia è quello di educare i bambini in condizioni che si accostano il più possibile all’ambiente familiare.

La Casa-Famiglia si avvicina all’ambiente familiare, dove ai beneficiari viene assicurato un servizio quotidiano di 24 ore.

Viene loro assicurato il vitto quattro volte al giorno; in caso di bisogno, il servizio medico, il vestiario adatto alla stagione, all’età e al sesso ed i prodotti indispensabili per l’igiene personale.

Per ciascun beneficiario viene elaborato un piano individuale di servizio, che definisce il risultato concreto rivolto allo sviluppo del beneficiario, le attività realizzate in merito, le persone responsabili della loro esecuzione e il periodo per il raggiungimento del risultato.

Viene prestata un’attenzione particolare all’acquisizione delle abilità professionali dei beneficiari, proponendo loro diverse attività in conformità con i propri interessi.

Si lavora per migliorare la frequenza scolastica dei beneficiari, i ragazzi imparano ad organizzare correttamente il tempo libero, sono coinvolti in attività educative, culturali e sportive. I ragazzi imparano le abilità di base (la cura di sè stessi, il coinvolgimento nelle attività domestiche, etc.) il che a sua volta favorisce il miglioramento dell’autonomia. Tutto questo avrà un impatto positivo sulla loro vita sociale.

La Caritas Georgia gestisce sei Case-Famiglia, di cui cinque sono ubicate a Tbilisi. In ciascuna Casa abitano 10 ragazzi privi di cura dai 6 ai 18 anni di età.

La Casa-Famiglia ubicata nel villaggio di Martkopi della Regione Gardabani, è una Casa integrata e serve 8 bambini privi di cura. Gli inquilini della Casa sono sia bambini sani che bambini diversamente abili.