Protezione e cura delle persone senza dimora

Home / Protezione e cura delle persone senza dimora

Dormitorio

Il progetto del Dormitorio nasce nel 2003 in risposta al bisogno di avere un riparo per la notte per molti senzatetto nella città di Batumi. Ogni notte ospita circa 28 persone.

Gli obiettivi del progetto sono:

  1. Garantire uno spazio di prima accoglienza per le persone che non sanno dove passare la notte;
  2. Fornire un primo soccorso in caso di problemi igienico-sanitari o psicologici;
  3. Stimolare e accompagnare la persona ad intraprendere un percorso di riabilitazione sociale.

Lo staff del dormitorio è composto da: un coordinatore, 2 infermiere, un avvocato volontario, 3 operatori volontari e 2 addetti alle pulizie.

I partner del progetto sono: le associazioni A.B.C.S. e Daquialà.

Casa della Speranza

Il progetto della Casa della Speranza nasce nel 2005 in seguito a un forte bisogno riscontrato tra gli utenti del dormitorio di Batumi a liberarsi dalla dipendenza dall’alcool. Dal 2005 ad oggi fra tutti gli alcoolisti e/o tossicodipendenti presi in carico 30 sono stati riabilitati; la Casa della Speranza ospita ogni giorno fino a 6 utenti.

L’obiettivo del progetto è l’eliminazione della dipendenza dall’alcol attraverso:

  1. La responsabilizzazione della persona;
  2. L’inclusione sociale e il recupero delle relazioni;
  3. La riabilitazione e restituzione della dignità.

Lo staff del progetto è composto da: un coordinatore e un volontario.

I partner del progetto sono: Associazione Amici di don Baldo e A.B.C.S.